Cerca

CAVARZERE

La “Festa dello sport” si farà

Il sindaco Munari: “Ottenuto il patrocinio della Regione. E’ la ripresa dopo due anni difficili”

La “Festa dello sport” si farà

Il sindaco Pierfrancesco Munari ha annunciato una ottima notizia

Il sindaco Munari: “Ottenuto il patrocinio della Regione. E’ la ripresa dopo due anni difficili”

La Festa dello sport si farà: si terrà tutte le sere dal 10 al 18 giugno, ed è stata patrocinata dalla Regione, dalla Città metropolitana e dal Coni del Veneto.

“La festa dello ‘sport in comune 2022’ ha ottenuto il patrocinio della Regione Veneto - ha annunciato il sindaco Pierfrancesco Munari - Che sia una festa di ripresa dopo due anni difficili e invito tutta la cittadinanza a partecipare agli eventi in programma”.

La realizzazione della festa dello sport era già stata anticipata qualche tempo fa, si tratta di una manifestazione che coinvolgerà diverse associazioni sportive e si terrà tutte le sere tra il 10 e il 18 giugno a Cavarzere.

L’evento è patrocinato dalla Regione Veneto: è infatti il presidente regionale Luca Zaia a scrivere al sindaco Munari per la concessione del patrocinio: “Sono lieto di concedere, su proposta dell'assessore regionale Cristiano Corazzari, il patrocinio della regione all'iniziativa ‘Sport in Comune 2022’ - scrive Zaia nel documento - Auguro che l'evento patrocinato consegua il meritato successo”.

“Riproporre la Festa dello sport è un impegno che ci eravamo prefissati, al quale aggiungeremo un tocco tutto nuovo - ha spiegato l’assessore allo sport Mattia Bernello - abbiamo costruito una nuova consulta dello sport che è stata necessaria e fondamentale e che mi ha aiutato nella redazione del programma della festa”.

Alla manifestazione parteciperanno una serie di associazioni sportive del territorio cavarzerano, ma anche provenienti da Comuni limitrofi - come Chioggia e Adria - si tratta quindi di una manifestazione che guarda oltre i confini del territorio. Tutte le sere, dal 10 al 18 giugno, le strade del centro verranno chiuse alla circolazione e ospiteranno, oltre agli atleti, anche diversi punti di ristoro.

“Tramite gli uffici abbiamo richiesto il patrocinio alla Regione, alla città metropolitana ma anche al Coni del Veneto, e abbiamo ricevuto la sponsorizzazione da parte di tutti e tre gli enti - ha aggiunto l’assessore, che si sta impegnando molto per la realizzazione della manifestazione - Alcune cose sono ancora in via di definizione, ma a breve ci saranno novità e aggiornamenti anche rispetto al programma delle varie serate”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy