Cerca

Elezioni comunali 2022

La composizione dei sei nuovi consigli comunali

Da Porto Viro a Taglio di Po, da Badia Polesine a Giacciano con Baruchella fino a Fratta Polesine e Lusia: ecco gli eletti

La composizione dei sei nuovi consigli comunali

Ecco la composizione dei sei nuovi consigli comunali dopo le elezioni di domenica.

Valeria Mantovan sindaco di Porto Viro, consiglieri di maggioranza della lista Porto Viro riparte: Chiara Bovolenta, Michele Capanna, Francesca Gennari, Thomas Giacon, Michele Girardello, Luca Guolo, Liliana Marangon, Stefano Permunian, Francesca Pregnolato, Alessia Tessarin e Roberto Luppi. In minoranza della lista Maura Veronese sindaco, Maura Veronese sindaco non eletto e prima consigliere, con lei Doriano Mancin, Adam Ferro, Cecilia Finotti e Mario Mantovan.

Layla Marangoni sindaco di Taglio di Po, consiglieri di maggioranza della lista ViviAmo Taglio di Po: Claudia Bovolenta, Rudy Casellato, Silvia Chiereghin, Alessandro Marangoni, Renato Pregnolato, Silvia Ricchi, Matteo Sacchetto e Andrea Spinello. Davide Marangoni, sindaco non eletto ma primo dei consiglieri di minoranza, quindi della lista Insieme per Taglio di Po: Bruno Girotti, Giorgia Marangon e Sara Ruzza.

Giovanni Rossi sindaco di Badia Polesine, consiglieri di maggioranza eletti della lista Giovanni Rossi sindaco: Stefano Baldo, Antonietta Giacometti, Cristian Brenzan, Marco Turatti, Maria grazia Ragazzini, Valeria Targa, Ivo Baccaglini, Mariagrazia Galletto, Stefano Segantin, Mauro Toso e Manuela Capuzzo. In minoranza, della lista Badia domani insieme, Manuel Berengan, candidato sindaco non eletto e primo dei consiglieri, Sara Quaglia e Chiara Santato. Della lista 3 Torri Badia ci piace!, Aldino Rossi, candidato sindaco non eletto e primo dei consiglieri, con lui Manuela D'Amore.

Natale Pigaiani sindaco di Giacciano con Baruchella, consiglieri di maggioranza eletti nella lista Pigaiani sindaco: Fabio Berti, Gianluca Dal Prà, Serena Domanin, Andrea Partesani, Cristian Peluso, Agnese Rinaldi e Mariella Sperandio. In minoranza della lista Il tuo Comune, Massimo Gulmini sindaco non eletto e primo consigliere di minoranza, con lui Mario Candian e Gregorio Marabese.

Giuseppe Tasso, sindaco di Fratta Polesine, consiglieri di maggioranza eletti nella lista Fratta 2.0: Alessandro Baldo, Alessio Nallio, Andrea Giacometti, Massimiliano Milani, Davide Fioretto, Cinzia Mantovani ed Elisa Marchetto. In minoranza, della lista La nostra Fratta, Tiziana Virgili candidata sindaco non eletta e prima consigliere, con lei Fabrizio Guarise e Giovanna Pellegrini.

Luca Prando, sindaco di Lusia, con lui tutti i consiglieri della lista Lusia Unita, che era l'unica: Giordano Aglio, Michele Bassani, Lorella Battistella, Renè Birolo, Sofia Marinello, Marcello Mazzucco, Diego Palanca, Francesco Panin, Ettore Pellegrini ed Elisa Poli.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank1

    14 Giugno 2022 - 08:08

    al sindaco di badia polesine,chiedo solo una cosa: di mettere un assessore alla viabilita' bravo...molto bravo,che riesca dopo decenni a regolare i flussi di traffico con semafori che di intelligente hanno ben poco,per l'attraversamento del centro di badia polesine!! neppure a ferrara..a padova..e verono cè un tale intasamento..con l'inquinamento...code..perdita di tempo produttivo.speriamo ben

    Report

    Rispondi

  • frank1

    14 Giugno 2022 - 08:08

    al sindaco di badia polesine,chiedo solo una cosa: di mettere un assessore alla viabilita' bravo...molto bravo,che riesca dopo decenni a regolare i flussi di traffico con semafori che di intelligente hanno ben poco,per l'attraversamento del centro di badia polesine!! neppure a ferrara..a padova..e verono cè un tale intasamento..con l'inquinamento...code..perdita di tempo produttivo.speriamo ben

    Report

    Rispondi

  • frank1

    14 Giugno 2022 - 08:08

    al sindaco di badia polesine,chiedo solo una cosa: di mettere un assessore alla viabilita' bravo...molto bravo,che riesca dopo decenni a regolare i flussi di traffico con semafori che di intelligente hanno ben poco,per l'attraversamento del centro di badia polesine!! neppure a ferrara..a padova..e verono cè un tale intasamento..con l'inquinamento...code..perdita di tempo produttivo.speriamo ben

    Report

    Rispondi

Impostazioni privacy