Cerca

Rovigo

Alessio, un "senso del tempo" da premio

Il giovane Alessio Rancani menzione d’onore al premio internazionale Isola d’Elba di poesia, letteratura e arte visuale

Alessio, un "senso del tempo" da premio

Il giovane Alessio Rancani, rodigino residente a Rovigo, ha vinto il premio menzione d’onore al Premio internazionale Isola d’Elba di poesia, letteratura e arte visuale “Ascoltando i silenzi del mare”, alla quinta edizione, organizzato dall’artista Giovanni Ronzoni. Diciannove anni, frequentante l’indirizzo di grafica e comunicazione all’Iis De Amicis, con una serie vulcanica di interessi e passioni. Alessio ama in particolare la storia (ha creato il sito “Storia Antica”, che ha quasi cinquemila iscritti ed ha partecipato a diverse rievocazioni storiche romane e medievali) e la letteratura italiana (si diletta ad imparare a memoria versi della Divina Commedia, di Foscolo ed altri poeti dell’’800-‘900), ma la sua passione più grande è la musica, nella quale si esprime suonando al pianoforte classici e moderni oppure componendo nel genere pop melodico.

L’ha scoperta quando alle medie, dopo anni di minimoto (era la giovane mascotte del Moto Club Rosolina Mare), ha avuto una folgorazione e da allora la studia privatamente, conseguendo importanti riconoscimenti. Da qualche anno ha scoperto la poesia entrando nel gruppo Autori Polesani di Angioletta Masiero. Ha già collezionato alcuni importanti premi nei concorsi Cibotto, Città di Rovigo e San Valentino in love, esprimendosi tanto nella poesia tradizionale che nella videopoesia. Ed ora il grande salto: l’importante risultato conseguito nel concorso internazionale all’Elba.

Ha partecipato per la sezione “Video multimediale a tema libero” con la poesia “Il senso del tempo”: una delicata riflessione dal respiro quasi filosofico sul mistero dell’esistenza umana, sospesa tra la precarietà dell’incessante fluire del tempo e la consolazione dell’ardore delle passioni. Un componimento intenso, che sorprende alquanto in un giovane autore. “Ho avuto notizia del concorso in internet e mi ha subito attratto il suggestivo titolo, che non si trova comunemente nel nome di un concorso letterario: quasi un titolo di poesia. Così ho provato a partecipare”, spiega. La cerimonia di premiazione è avvenuta il 4 giugno al salone Conferenze del centro culturale De Laugier nel comune di Portoferraio. “Mi sarebbe tanto piaciuto andarci - dice con rammarico - sia per l’emozione della premiazione e di entrare in contatto con poeti affermati che per visitare una bellissima isola, dove ci sono due residenze in cui Napoleone trascorse il suo primo esilio”. Impossibilitato per impegni scolastici e di famiglia, quasi non ci credeva quando il corriere ha suonato alla porta per portargli il diploma ed una medaglia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy