Cerca

IL CASO

Reddito di cittadinanza: 10mila offerte di lavoro ignorate

Accade in Campania, ecco quali sono le motivazioni della mancata accettazione

Un anno di attese sul divano

Quasi 10mila offerte di lavoro presenti sulla piattaforma dedicata, ma che non vengono ritenute "congrue" dai percettori del reddito di cittadinanza. Accade in Campania, dove non hanno ricevuto riscontro le 9945 posizioni aperte su MyAnpal il portale dedicato all'incontro tra domanda e offerta di lavoro.

In particolare, negli ultimi 18 mesi, si sono ricevute zero adesioni da parte dei percettori del reddito di cittadinanza. Quasi metà delle situazioni di questo tipo in Campania si registra nella provincia di Napoli. Il settore che cerca più figure professionali è quello dei servizi. 6000 i posti offerti, tra cui molti operai specializzati e artigiani. I contratti firmati sono stati però soltanto 130. Nessuno tra i percettori del reddito. Poi c’è l’edilizia, che cerca 1716 lavoratori ma finora ne ha trovati solo 74. Circa 4 mila tra i posti offerti in totale sono a tempo indeterminato. Ma soltanto 44 assunzioni sono state attivate.

A sollevare la questione è il quotidiano "Il Mattino di Napoli", che si addentra anche nelle motivazioni di questa mancata accettazione delle opportunità di lavoro. Spesso vengono addotte motivazioni di salute, oppure viene indicato che il lavoro non è adatto alle loro caratteristiche.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy