Cerca

IL BLITZ

"Gioco irregolare": multa da 10mila euro e rischio chiusura

I controlli dell'Agenzia non hanno lasciato scampo

"Gioco irregolare": multa da 10mila euro e rischio chiusura

I funzionari dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli (Adm), in servizio presso la sezione operativa di Padova dell’Ufficio Monopoli per il Veneto, hanno sequestrato, presso un bar del Polesine, un apparecchio da divertimento e da intrattenimento risultato irregolare. Lo spiega la nota stampa proprio di Adm.

"L’apparecchio da gioco senza vincita in denaro - prosegue la comunicazione - appartenente alla categoria di cui all’art. 110 co. 7 lettera c) T.U.L.P.S., era privo di titoli autorizzatori, del codice identificativo e delle caratteristiche tecniche richieste dalla normativa".

"Nei confronti del titolare dell’esercizio e del proprietario dell’apparecchio verranno elevate sanzioni in misura ridotta per 10.000 euro per la violazione dell’art.110 co.9 lettera f-quater T.U.L.P.S., nonché l’eventuale sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio per un periodo non inferiore a 30 giorni".

"Continua l’impegno di Adm per garantire la sicurezza, prevenzione e legalità nel settore dei giochi, focalizzando i controlli anche sugli apparecchi senza vincita in denaro ampiamente utilizzati nel periodo estivo nelle località di villeggiatura".

 

 

 

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy