you reporter

Rosolina ricorda il 25 aprile <br/> "C'è ancora bisogno di Liberazione"

37934
ROSOLINA - “Ricordare il 25 aprile è un doveroso omaggio per tutti quei combattenti che hanno creduto nei valori che oggi sono alla base della nostra convivenza civile, per riunire tutti gli italiani intorno agli ideali di libertà e democrazia, nella consapevolezza che essa si esercita giorno per giorno”.
Sono state queste le parole dell’onorevole Diego Crivellari, presente tra le autorità in occasione del 70esimo anniversario della Liberazione.

Con lui l’assessore regionale Isi Coppola, il consigliere regionale Stefano Falconi, il sindaco Franco Vitale, parte dell'amministrazione comunale, i rappresentanti delle forze dell’ordine locale, il sindaco dei ragazzi Elena Paganin e il presidente dell’associazione combattenti e reduci Aldo Zanella.

Al termine della sfilata per le vie del paese da parte delle associazioni combattentistiche e locali, il sindaco con il presidente Zanella hanno deposto la tradizionale corona d’alloro ai piedi del monumento dei Caduti. “Sono passati 70 anni da quei tragici eventi eppure il nostro Paese ha ancora bisogno di Resistenza e Liberazione - ha esordito il sindaco Vitale - basti pensare a quello che sta accadendo attorno ai nostri confini e alle atrocità consumate negli angoli dei paesi, dalle violenze domestiche al fondamentalismo islamico. Anche noi, singoli cittadini, possiamo rinverdire la Liberazione coltivando nel nostro cuore pensieri di pace e dialogo operando quotidianamente per il progresso e la cooperazione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl