you reporter

I carabinieri scovano l'automobile <br/> del magrebino dal pugno facile

massimo%20segato[1].JPG

Massimo Segato

Gli inquirenti sono sulle tracce dell’aggressore di Massimo Segato, il 35enne che martedì scorso lungo la strada tra Porto Caleri e Rosolina Mare è stato preso a botte da un automobilista, probabilmente magrebino. Le telecamere in quel tratto di strada hanno aiutato i carabinieri a identificare la targa dell'auto, che secondo un testimone è un’Audi A3 o A4 blu scuro.
A quanto pare l’aggressore non è residente in Polesine, ma in una provincia limitrofa, dunque a Venezia o a Padova.
Tutti i dettagli sulla Voce in edicola sabato

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl