you reporter

Il cadavere nel Po <br/> appartiene ad un uomo

cadavere[1].JPG
TAGLIO DI PO - Appartiene ad un uomo il corpo mummificato ritrovato nel Delta del Po. E’ questo il primo elemento di valutazione certo dopo la macabra scoperta fatta nel pomeriggio di domenica, verso le 16. Il cadavere, che era in acqua da tre mesi circa, aveva scarpe e pantaloni, ma nessun altro segno di identificazione. Peraltro, è saponificato e in fase di decomposizione dalla cintola in su. Ora, come è accaduto anche in altri casi, si procede con tutti gli accertamenti necessari, soprattutto per verificarne il dna ed eventualmente effettuare le comparazioni con i decessi che vi sono nella banca dati.






LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl