you reporter

Fermato per un controllo <br/> resiste ai carabinieri

tribunale[1].JPG

Il tribunale di Rovigo

TAGLIO DI PO - Sei mesi e 15 giorni di reclusione, con pena sospesa e non menzione, per resistenza a pubblico ufficiale. E’ questa la condanna inflitta dal giudice ad un 26enne di Taglio di Po per un episodio del febbraio del 2011.
Il giovane, fermato a bordo della sua auto per un controllo dai militari della stazione di Porto Tolle, in base all’accusa, aveva reagito spingendo uno dei carabinieri contro la portiera dell’auto e l'altro a terra.
Un comportamento che sarebbe stato tenuto per opporsi alle forze dell'ordine, che volevano accompagnare il giovane nella stazione dei carabinieri per la ricerca di sostanze stupefacenti, poi rinvenutegli adosso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl