you reporter

Derubano 12enne nell'oratorio <br/> denunciati due 18enni

carabinieri[9].JPG

Carabinieri

CORBOLA - E’ servito all’incirca un mese per arrivare alla risoluzione di un furto
commesso, lo scorso 18 giugno, all’interno dell’oratorio parrocchiale di
Corbola. In quella circostanza un 12enne aveva subito il furto con
destrezza del proprio telefono cellulare custodito all’interno dello zainetto,
il tutto durante un attimo di distrazione. Dopo lo spiacevole episodio, la
famiglia dell’adolescente aveva formalizzato la denuncia ai carabinieri della
Stazione di Ariano nel Polesine, facendo così scattare le indagini di rito.

Testimonianze ed accertamenti vari hanno quindi portato gli investigatori
ad individuare l’attuale possessore del telefono cellulare, un 18enne di
origine marocchina, anch’egli del posto, denunciato penalmente per
incauto acquisto. Questi, infatti, per pochi euro, aveva comprato a sua volta
tale telefono cellulare da un 18enne albanese, sempre di Corbola. A
questo punto è stato inevitabile il deferimento di quest’ultimo per
ricettazione, reato ancora più grave dell’incauto acquisto.
Entrambi i giovani hanno collaborato con gli inquirenti una volta messi sul
fatto compiuto.

Il telefono cellulare recuperato dai carabinieri di Ariano nel Polesine è stato quindi
riconsegnato al legittimo proprietario, piacevolmente sorpreso della buona
conclusione dell’evento predatorio in precedenza patito.
La posizione dei due 18enni, sino a questo momento estranei alla giustizia,
è ora al vaglio della Magistratura rodigina.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl