you reporter

Rischia di annegare in piscina <br/> grave un bimbo di sette anni

44912
ROSOLINA MARE - E’ stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Padova: rischia la vita, dopo essere stato salvato dall’annegamento. La brutta avventura è successa ieri ad un bimbo di sette anni, ospite per le vacanze con la famiglia nel villaggio turistico Tizè, a Rosolina Mare.

Erano le 17 di ieri pomeriggio, quando un gruppo di bambini stava giocando, come sempre, nell’acqua della piscina dei piccoli del villaggio turistico della località balneare polesana.

Ad un certo punto, per cause che sono in corso di accertamento, un bimbo tedesco di sette anni ha iniziato ad annaspare, finendo poi sott’acqua. Vicino a lui, in quei momenti, i fratellini e un amico.

Dopo aver visto quella scena, i bambini vicini hanno chiesto aiuto e hanno cercato di prestare i primi soccorsi. Immediato l’intervento di genitori, bagnino e, subito allertato, del medico della struttura.

Il bimbo è stato portato fuori dall’acqua e sottoposto alle pratiche rianimatorie: infatti, non respirava più ed era necessario sottoporlo al massaggio cardiaco per espellere l’acqua che aveva nei polmoni, in modo da ridargli ossigeno. In questo modo è ripartito il battito del cuore.
Le condizioni del piccolo, che non aveva respirato probabilmente per diversi minuti, erano gravissime. Per questo, sul posto sono arrivati i sanitari del suem, ma anche l’elisoccorso. Il bambino è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Padova.

Si attende oggi per capire meglio le condizioni del piccolo, dopo le cure cui verrà sottoposto durante la notte.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl