you reporter

Bimbo in coma, la famiglia <br/> lo riporta in Germania

44911
Restano stabili ma gravi, dato che è ancora in pericolo di vita, le condizioni del bimbo di sette anni che era andato a fondo in una piscina del villaggio Tizé di Rosolina Mare, rischiando di annegare. Ma, stamattina, i genitori hanno deciso di lasciare l’Italia e tornare in Germania, precisamente a Norimberga. Sono tornati a bordo di un aereo fornito dalla loro assicurazione. Il piccolo, quindi, non si trova più in terapia intensiva nel reparto pediatrico dell’ospedale di Padova, dove era stato portato con l’elisoccorso.
Intanto, a seguito dei controlli amministrativi effettuati in questi giorni da carabinieri e Ulss, è stata chiusa la piscina del Tizè. Infatti, i campionamenti hanno verificato la presenza di una carica batteriologica fuori parametro.
Il servizio sulla Voce in edicola sabato

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl