you reporter

Bimbo caduto in piscina a Rosolina <br/> il piccolo tedesco non ce l'ha fatta

45307
ROSOLINA MARE - Purtroppo non ce l’ha fatta il bambino tedesco di sette anni che il 4 agosto è affondato in piscina in circostanze ancora da chiarire, al villaggio Tizé di Rosolina Mare.

Il piccolo è morto martedì scorso all’ospedale di Norimberga, città d’origine della famiglia che il 7 agosto scorso aveva deciso di trasferirlo dall’ospedale di Padova, dove era ricoverato in rianimazione, dopo aveva rischiato di annegare mentre giocava con i fratellini nella piscina.

La notizia è arrivata ieri al sostituto procuratore Davide Nalin, che sta seguendo il caso. Il padre del minore, infatti, è stato interpellato dai carabinieri della compagnia di Adria per alcune dichiarazioni sull’inchiesta aperta sul terribile incidente, che da ieri è stata trasformata da lesioni colpose gravissime - visti i danni neurologici riscontrati - a omicidio colposo contro ignoti.
Il padre del piccolo non era ancora stato sentito dai militari e probabilmente sarà sentito dalla Procura o per rogatoria internazionale - la cui prassi non è semplice e con tempi rapidi - o direttamente.
La Procura rodigina, inoltre, si è già attivata per l’autopsia, giudiziaria o clinica, con le autorità della città tedesca. L’alternativa è che il consulente medico nominato da Davide Nalin acquisisca tutte le cartelle mediche relative all’incidente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl