you reporter

Cozza Dop di Scardovari <br/>polemica tra Consorzio e Coldiretti

Il caso

45673
SCARDOVARI - E’ stato costituito il Consorzio di tutela della Cozza di Scardovari Dop, un nuovo organismo nato per la valorizzazione e la promozione di uno dei prodotti tipici di punta del territorio polesano, che ha ottenuto nel 2013 la registrazione con regolamento Ue del marchio “Denominazione di origine protetta”.
Uno degli effetti più importanti consisterà nel fatto che ogni iniziativa che abbia a che fare con la Cozza Dop di Scardovari dovrà d’ora in poi, necessariamente, passare attraverso questa nuova realtà.
E qui nasce un equivoco sulla recente partecipazione di Coldiretti all’Expo di Milano. “E’ di pochi giorni fa una spiacevole iniziativa promossa da Coldiretti all’Expo di Milano, senza nessuna autorizzazione da parte del Consorzio, nella quale si promuoveva una cozza Dop, senza probabilmente sapere che la raccolta della cozza di Scardovari è terminata già da qualche mese” sottolineano dal Consorzio.
La replica: "Coldiretti, da parte sua, rassicura il neonato Consorzio della Cozza Dop di conoscere molto bene le norme di tutela che salvaguardano i prodotti a marchio Dop e Igp e che al proprio padiglione ad Expo ha portato e promosso ottime cozze allevate nel mare antistante al nostro litorale, senza aver mai scritto o annunciato che si trattasse di cozze di Scardovari Dop”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl