you reporter

Quattro profughi sono stati allontanati <br/> ma accolti dal parroco in canonica

Loreo

46458
LOREO - La parrocchia di Loreo ospita i profughi espulsi dalla residenza di Retinella. A comunicarlo sono l’arciprete don Angelo Vianello e il parroco don Simone Doria della chiesa Santa Maria Assunta di Loreo.

In seguito al decreto di espulsione di quattro richiedenti asilo dalla residenza “Piccola Venezia”, la chiesa di Loreo ha deciso di intervenire anche a tutela della sicurezza della comunità. I quattro profughi sono stati allontanati dalla struttura gestita dalla cooperativa Ecofficina di Battaglia Terme a causa di alcuni scontri avvenuti qualche settimana fa al suo interno.

“Dall’altra sera - informa don Simone - abbiamo saputo in maniera ufficiale che i tre profughi sarebbero stati messi in strada dopo il timbro di espulsione. Guardandoci in faccia e confrontandoci con le istituzioni, abbiamo deciso in accordo con i carabinieri di ospitarli in canonica per qualche giorno”.

Ma riserva anche qualche parola sui responsabili della struttura: “Non giudico la cooperativa, e la stessa Prefettura si è lavata le mani. Espulsi i profughi, nessuno si è adoperato per trovare una sistemazione”. Si tratta comunque di una sistemazione temporanea: “In attesa di trovare una soluzione ci stiamo adoperando con la Caritas diocesana e con i missionari di Villaregia”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl