you reporter

Braccio lacerato per un'operaia <br/> condanna di due mesi al datore

Ariano Polesine

48321
ARIANO NEL POLESINE - E’ stato condannato a due mesi per lesioni colpose M. R, titolare di un’importante azienda bolognese che fa conserve ittiche e ha anche sede ad Ariano nel Polesine.

Era il 2009 quando una delle operaie dell’azienda, stava pulendo un macchinario a fine turno. Si trattava di una rastrelliera per selezionare il pesce e il suo compito era quello di eliminare gli scarti e pulire con la pompa d’acqua.

Ma qualcosa è andato storto. La donna racconta di aver azionato il pulsante per bloccare il nastro e avere modo a macchina spenta di sollevare la protezione del macchinario, svitando otto viti. Il sistema di sicurezza, però, non avrebbe funzionato e il risultato è stato una lesione grave per la donna. Braccio maciullato dalla macchina e invalidità al lavoro al 100%, tanto che inizialmente per il risarcimento del danno si era costituito parte civile anche il marito della donna, che è assistita dall’avvocato di Rovigo Fulvia Fois.
L’imputato, difeso dall’avvocato Marco Petternella, aveva più volte sottolineato che la donna non era esattamente al suo posto quando le successe l’infotunio sul lavoro e che non era addetta a quel macchinario. Inoltre la difesa ha provato ad argomentare che il titolare segue più l’azienda che la famiglia a Bologna, non poteva sapere cosa concretamente succedesse ad Ariano Polesine.

Il giudice onorario Anna Di Mascio, però, ha ritenuto che le lesioni colpose gravi ci fossero e ha comunque concesso all’uomo tutti i benefici della non menzione nel casellario e della sospensione della pena, oltre all’attenuante prevalente sull’aggravante, per aver risarcito il danno alla signora.

L’assicurazione dell’azienda, infatti, ha versato alla donna 400mila euro. L’avvocato Marco Petternella, però, farà appello, perché ritiene completamente estraneo ai fatti il suo assistito.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl