you reporter

La guerra delle vongole <br/> fa tremare la pesca

Porto Tolle

pesca[3].JPG
PORTO TOLLE - Il rischio è quello di una rivoluzione all’interno del mondo della pesca in laguna: una vera e propria guerra delle vongole. Tutto è legato alla volontà di secessione di sette cooperative dal Consorzio pescatori del Delta. Ed è per questo che da settimane gli animi si stanno surriscaldando, con provocazioni e sgambetti da una parte e dall’altra.
Uno dei dualismi più accesi è quello fra la cooperative di Scardovari e quelle dell’isola di Ca’ Venier. Già alcune settimane fa quattro cooperative hanno annunciato di uscire dal Consorzio ed hanno avanzato una richiesta alla Provincia per i diritti di pesca. A guidare la secessione le coop Pila, Villaggio, Maistra. Ma sul piede di partenza ce ne sarebbe anche una quarta.
All’origine di questa diatriba, oltre alla rivalità storica c’è anche il nuovo cda del Consorzio, che secondo le coop dell’isola di Ca’ Venier, e di Pila non ha dato spazio ad una loro rappresentanza. Ma questa è solo la punta dell’iceberg, perché i venti di secessione soffiavano già da tempo.



LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl