you reporter

37enne polacco palpeggia una barista <br/> a processo per violenza sessuale

Tribunale

37803

Il tribunale di Rovigo

Avrebbe allungato le mani, toccando al seno e nelle parti intime la barista che stava prendendo le ordinazioni all’esterno del bar: per questo, è stato rinviato a giudizio, al termine dell’udienza preliminare. L’accusa per l’uomo, un 37enne polacco, ma residente in Basso Polesine, è quella di violenza sessuale.

I fatti si sarebbero verificati intorno alle 20.30 di una sera di agosto del 2014.
In base alla ricostruzione degli inquirenti, l’uomo si era recato in un bar del Basso Polesine, ma in quell’occasione avrebbe approfittato della giovane barista, una 27enne.
La ragazza, dopo quei comportamenti, impaurita anche perchè era da sola, aveva deciso di chiamare subito il titolare del bar, spiegandogli quello che era successo. Il gestore non aveva esitato a sua volta a chiamare i carabinieri, che si erano quindi recati immediatamente sul posto per identificare l’uomo. Poi, la denuncia della donna.
Tutti i dettagli sulla Voce in edicola mercoledì

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl