you reporter

"Bracconaggio diffuso nel Delta" <br/> lettera d'appello nel Wwf

L'allarme

wwf[1].JPG
“La caccia da appostamento fisso nelle lagune del Delta del Po è caratterizzata da una situazione di illegalità diffusa”. Il Wwf di Rovigo interviene in maniera dura in materia di bracconaggio. E lo fa con una lettera, a firma di Massimo Benà, inviata alla provincia di Rovigo, agli onorevoli Crivellari, Amidei e Munerato, al consigliere regionale Andrea Zanoni, nonchè ai Wwf regionale e nazionale. L’oggetto della missiva è la segnalazione di reati in materia di caccia e la richiesta di messa in atto di azioni di contenimento del fenomeno del bracconaggio in Baso Polesine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl