you reporter

Il Wwf con Striscia la Notizia <br/>a caccia di bracconieri nel Delta

La segnalazione

50924
Sabato pomeriggio alcuni soci del Wwf di Rovigo hanno accompagnato Edoardo Stoppa e la sua troupe di Striscia la Notizia nel Delta del Po per mostrare al programma il problema del bracconaggio nel Delta.

“Le prime fucilate sono iniziate verso le 6.45 - scrive il Wwf - e, come purtroppo consuetudine, si sono avvertite raffiche di 4-5 e più colpi. Gli appostamenti non erano chiaramente identificabili. Abbiamo chiesto l’intervento della polizia provinciale”.

Dopo circa un’ora una pattuglia composta da un unico vigile provinciale ha contattato i richiedenti. “Si trovava però in servizio ad Adria. Ci siamo dati allora appuntamento lungo la via delle valli dove verso le 7.30 ci siamo incontrati in prossimità di valle Scanarello. In quel momento si sentivano ancora i richiami provenienti dalla località Vallona. Quando le vedette ci hanno individuato i richiami sono stati spenti ma in lontananza qualche raffica di più di tre colpi si avvertiva ancora distintamente”.

La troupe di Striscia ha quindi seguito il vigile provinciale in località Paltanara dove sono stati effettuati alcuni controlli e, in seguito, sullo scanno di Boccasette dove sono stati effettuati altri controlli. Qui è stata pure comminata una sanzione amministrativa per utilizzo di cartucce con pallini di piombo (vietate) che erano state occultate dai cacciatori ma che l’abile vigile provinciale è riuscito comunque a scovare.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl