you reporter

Diritti esclusivi di pesca <br/> prove di accordi tra cooperative

Vongole

48692

L'ingresso del Consorzio pescatori del Polesine di Scardovari

20/02/2016 - 10:33

Prove di trattativa in pieno svolgimento a Porto Tolle per raggiungere un accordo fra le cooperative dei pescatori. In questi giorni le diplomazie sono al lavoro per tenere bassa la tensione e per mettere a punto le proposte per un'intesa che poi dovrà essere approvata dalle assemblee dei pescatori. E intanto una prima disponibilità a rientrare nel consorzio di Scardovari arriva dalla cooperativa Villaggio di Pila. La base sulla quale si sta tentando di incardinare l’accordo prevede una maggiore autonomia gestionale alle cooperative che si erano staccate dal Consorzio (Maistra, Pila, Ca’ Tiepolo); un allargamento del cda del Consorzio Polesine. Inoltre si sta tentando di verificare la possibilità di dare ai cosiddetti secessionisti la possibilità di gestire in piena autonomia alcune lagune, come quella del Canarin. Infine nuove responsabilità per la semina e la commercializzazione delle vongole.

Il servizio completo in edicola nella Voce di sabato 20 febbraio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl