you reporter

Eco Design Week parte <br/> col marchio Mab Unesco

L'evento

23/06/2016 - 16:41

Eco Design Week, la settimana del vivere e saper fare eco sostenibile, ha fatto il primo passo nel Delta del Po Veneto: giovedì 23 giugno il suggestivo Museo Regionale della Bonifica Ca' Vendramin a Taglio di Po ha ospitato la prima giornata del fine settimana lungo nel Delta del Po Veneto.



La mattinata è stata coordinata da Philippe Pyapaert, Unesco Venice Regione Europa, che ha dato il benvenuto segnalando il recente riconoscimento del Mab Unesco ottenuto dal Parco del Delta del Po Veneto ed Emiliano. Dopo un video che ha presentato Eco Design Week e le tante personalità attente all'eco-sostenibilità, l'emozionante "performance" di Pietro e Leonardo, due bambini che, grazie alle loro parole colorate di speranza, hanno lanciato "la richiesta che i principi dell'eco-sostenibilità promossi da Eco Design Week 2015, diventino irrinunciabili realtà tra dieci anni, quando loro saranno ragazzi".



A seguire sono intervenuti Gianluca Vassalli, coordinatore di Eco Design Week, che ha illustrato i principi valoriali dell'evento che si proietta a contribuire allo sviluppo sostenibile economico, sociale e culturale del Delta del Po. Genny Augusti presidente dell’associazione Invillaangeli, organizzatrice dell'evento, ha ringraziato chi ha contribuito alla realizzazioni di Eco Design Week.



Quindi gli interventi di Giacomo de' Stefani, vicesegretario generale della Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare, ha motivato il patrocinio e sostegno dell’Ente in proiezione di sviluppi nei prossimi anni. Cristiano Corazzari, assessore ai Parchi e alla Cultura Regione Veneto, ha evidenziato che Eco Design Week è una fattivo esempio di sinergia tra pubblico privato proiettati a promuovere e valorizzare il territorio. Dopo tali testimonianze hanno dato un partecipato saluto Marco Gottardi, direttore dell’Ente Parco Delta del Po Veneto, Fabrizio Ferro Presidente della Fondazione Ca' Vendramin, e Bartolomeo Amidei, senatore di Forza Italia.



A metà mattina Philippe Pyapaert insieme ai referenti del Mab Unesco spagnolo, Joana Barber, e di Ecotrans per il Mab Unesco tedesco, Herbert Hamele, hanno illustrato ai presenti lo studio-ricerca in merito alla progettazione e sviluppo del brand Mab Unesco, utile allo sviluppo per un territorio attento all'eco-sostenibilità.



L'apertura dell'evento si è conclusa con un applaudito taglio del nastro a più mani, con gli amministratori dei comuni del Parco del Delta del Po, le istituzioni e gli organizzatori.



Il servizio completo con gli approfondimenti in edicola nella Voce di venerdì 24 giugno

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl