you reporter

"Violentò la bimba della compagna", l'accusa chiede 8 anni e mezzo

Tribunale

85483

07/07/2017 - 11:00

Otto anni e mezzo per il reato di violenza sessuale nei confronti della figlia della compagna, che oggi è una giovane donna ma che, all’epoca dei fatti, era una bambina. E’ questa la richiesta avanzata ieri dalla pubblica accusa nei confronti di un basso polesano di 46 anni che, tra il 2005 e il 2010, avrebbe abusato della figlia “acquisita”.



Secondo la ricostruzione fornita dall’accusa, ai palpeggiamenti anche nelle parti più intime sarebbero seguiti rapporti sessuali completi e richieste di foto erotiche che la bambina avrebbe dovuto scattarsi per poi inviarle al suo persecutore. Un incubo in cui la piccola avrebbe vissuto da quando aveva 8 anni fino a quando ne ha compiuti 13.



La storia è emersa soltanto nel 2014, quando la ragazzina, più consapevole di se stessa e di ciò che aveva subito, ha trovato il coraggio di raccontarlo prima al nuovo compagno della madre e poi alla madre stessa. E la vicenda ha raggiunto le aule le tribunale, dove ieri pomeriggio, di fronte al Collegio del Tribunale di Rovigo presieduto dal giudice Silvia Varotto, si è svolta la discussione. Il pubblico ministero ha chiesto la condanna a 8 anni e mezzo di carcere per violenza sessuale aggravata e violenza privata.



La difesa, affidata all’avvocato Chiara Cavaliere, ha puntato invece alla piena assoluzione sottolineando la non totale attendibilità delle dichiarazioni rilasciate dalla presunta vittima, che oggi ha 20 anni. L’intera indagine si reggerebbe infatti soltanto sulla sua testimonianza, di cui la difesa, nel corso della discussione, ha messo in evidenza alcune incongruenze.



Soltanto la sentenza, fissata per il 20 luglio, metterà fine a una storia familiare il cui racconto fa accapponare la pelle.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl