you reporter

Nada ritira il premio Amnesty International: "Canzone nata da dentro"

Rosolina Mare

nada conferenza stampa voci per la liberta (1).jpe

Nada col premio di Amnesty International per "Ballata triste"

23/07/2017 - 23:16

E’ stata sicuramente Nada la protagonista della giornata finale della 20esima edizione di “Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty”, la manifestazione sostenuta da Amnesty International che collega musica e diritti umani, in programma a Rosolina Mare da giovedì scorso.



La cantautrice toscana grazie al suo brano “Ballata triste” ha vinto il Premio Amnesty International Italia, indetto nel 2003 per premiare il migliore brano sui diritti umani pubblicato nel corso dell’anno precedente, in questo caso un brano sul femminicidio. Per parlarne alle 18.30 di domenica 23 luglio al Centro Congressi in Piazzale Europa Nada ha incontrato il pubblico insieme al portavoce italiano di Amnesty, Riccardo Noury, il direttore artistico del festival Michele Lionello e il sindaco di Rosolina Franco Vitale.



“Mi fa molto piacere che Amnesty e Voci per la libertà - ha detto Nada durante l’incontro - si siano accorti di questa canzone, che avevo un po’ nascosto dentro al mio ultimo album. E’ una canzone a cui tengo moltissimo, che mi è nata da dentro, dal disgusto che mi nasce ogni volta che sento storie di violenza sulle donne. Credo che questo sia anche un premio alle donne. Quando ho scritto ‘Ballata triste’ sapevo di trovarmi davanti a un tema difficile, doloroso; avevo timore a scriverla, ma poi mi è uscita proprio così come la sentite".


Nada ha chiuso poi in serata la manifestazione salendo sul palco per una attesa esibizione. In apertura invece spazio per la finale del contest per artisti emergenti. Cinque gli artisti in gara: gli Amarcord da Firenze, Elisa Erin Bonomo da Treviso, Nevruz da Modena, i Tukurù da Bari e Carlo Valente da Rieti.



Il servizio completo in edicola nella Voce di lunedì 24 luglio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl