you reporter

41 chilometri di strade che gravano sul Comune

Porto Tolle

88306

29/07/2017 - 18:38

41 chilometri di strade provinciali passano in mano al Comune di Porto Tolle.


Un rimpallo di competenze che comporterà per le casse comunali un aumento di oltre un milione di euro, tra sfalci, manutenzione e segnaletica orizzontale e verticale.


La decisione, a cui la stessa amministrazione non si è potuta opporre, è stata presa ieri mattina, dopo una lunga seduta comunale svoltasi nella sala consiliare.


Un costo che va, quindi, ad incidere ulteriormente sulle casse comunali, in un momento di forte crisi economica che ha colpito pure i territori polesani.
Un consiglio lungo, durato più di quattro ore, servito non solo per approvare alcuni aspetti tecnici come variazioni di assestamento generale nell’ambito del bilancio di previsione, aggiornamento Dup (documento unico di programmazione) 2017-19 e il conto economico e lo stato patrimoniale dell’esercizio finanziario 2016, ma anche per affrontare la questione della competenza strade, per effetto dei tagli ai fondi da parte del Governo.


Le strade provinciali che passeranno nelle mani del Comune, così come confermato dallo stesso vicesindaco Mirco Mancin, saranno in tutto quattro: numero 35 Ca’ Tiepolo-Ca’ Venier; numero 38/bis Sacca degli Scardovari; numero 83 Ca’ Tiepolo-Santa Giulia e numero 85 Ca’ Zuliani-Pila-Barbamarco.
Accollarsi quattro strade per il Comune significa spese consistenti e aumenti: dai 15mila ai 20mila euro per lo sfalcio erba, per la manutenzione strade un milione di euro. Per un totale di oltre un milione di euro.


Sulla "Voce" di domenica 30 luglio l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl