Cerca

Festa grande per i pensionati

Porto Tolle

97137
L’appuntamento celebra i custodi della tradizione contadina e rurale del Polesine.
A rappresentare e testimoniare il ruolo sociale e la memoria storica del lavoro agricolo del Polesine, ci sono i pensionati Coldiretti.


Si sono riuniti ieri in più di 200 a Porto Tolle per un momento di preghiera e convivialità.


La giornata provinciale del pensionato, che si rinnova per il 16esimo anno consecutivo, è cominciata con la messa solenne celebrata dal vescovo della diocesi di Chioggia Mons Adriano Tessarollo, insieme a Don Carlo Marcello, consigliere ecclesiastico di Coldiretti Rovigo.


Un ruolo importante, sottolineato anche dal Vescovo che, durante l’omelia dedicata agli over 65 accorsi, ha ricordato l'importanza dei valori che i pensionati possono portare alla società: “Seminare fede, speranza e fiducia è ancora più importante che seminare grano. Quello della pensione è un tempo prezioso per dare spazio ai rapporti, coltivare le relazioni e questo è il vostro compito”.


Al termine della celebrazione il momento della preghiera del pensionato, letta dal presidente regionale e provinciale di Federpensionati Marino Bianchi, cui è seguito l'intervento di saluto del segretario nazionale dei senior Coldiretti Danilo Elia.


Sulla "Voce" di venerdì 13 ottobre l'articolo completo.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy