Cerca

Il Partito democratico guarda avanti

Porto Tolle

107962
Pd di Porto Tolle, il futuro è nel programma. Il segretario Zaninello: "Centrale, Parco, pesca e turismo gli argomenti da discutere. Confermato Bellan candidato”.
La scadenza del mandato di questa amministrazione comunale è ormai vicina, e con essa il rinnovo del consiglio e l’elezione del nuovo sindaco di Porto Tolle.
In questo senso il Partito democratico di Porto Tolle, guidato dal segretario Massimino Zaninello, ha cercato di fare un bilancio sul lavoro fatto dal Pd locale e, di conseguenza, su quanto fatto dal sindaco Claudio Bellan e dalla sua squadra.



“Non è facile dipingere il quadro generale del Pd di Porto Tolle e riassumere in poche righe l’attività svolta nel 2017 ma, credo, sia comunque importante testimoniare la presenza nel territorio del nostro partito - la premessa di Zaninello - che ha saputo organizzarsi per affrontare, con riunioni e convegni, molteplici problemi d’interesse locale e nazionale a carattere socio-economico, coinvolgendo direttamente i cittadini e ripresi anche dalla stampa locale”.



“Sulle questioni Parco, Centrale, Pesca e altri temi quali, ad esempio, le estrazioni di idrocarburi nell’Adriatico e il progetto degli insediamenti avicoli di Polesine Camerini - prosegue il segretario locale del Pd - abbiamo stilato dei documenti che sono stati condivisi dall’amministrazione comunale e sostenuti dal Coordinamento comuni Pd del Delta del Po e dalla segreteria provinciale”.



“Momento importante di questo periodo, oltre i convegni su pesca, Enel, Parco e le riunioni nelle frazioni, è stata l’assemblea del 6 novembre scorso - ricorda Zaninello - che ha rappresentato l’unione degli intenti con l’approvazione di un atto che prevede, per il quinquennio 2018-2023, la ricandidatura del sindaco Claudio Bellan nel seno di una forte identità del Pd e del centrosinistra aperto anche alle sensibilità con le quali sono maturate esperienze di governo locale. Un altro appuntamento fondamentale è stato il congresso per l’elezione dell’assemblea provinciale e comunale svolto nello scorso mese di novembre, nei sette circoli del comune, dove sono stati eletti i coordinatori di circolo”.
Zaninello li nomina tutti: Marco Pavanati a Ca’ Tiepolo, Oriano Mancin nell’Isola di Ca’ Venier, Diego Marangon a Donzella, Enrico De Bei a Polesine Camerini, Maria Vendemmiati a Santa Giulia, Vilfrido Siviero a Scardovari e Graziano Gibin a Tolle-Ca’ Mello.



Si partirà già la prossima settimana con gli incontri organizzati dal coordinamento comunale dei circoli Pd di Porto Tolle, in collaborazione con gli amministratori del Pd, rivolti ai cittadini del centro e delle frazioni.



Il servizio completo sulla Voce del 9 gennaio
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy