you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

"Il Veneto può aprire tutto e subito: bar, ristoranti e parrucchieri non vanno penalizzati"

Lo ha ribadito il presidente della Regione Luca Zaia

74779

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia

"Su parrucchieri, bar e ristoranti il Veneto è favorevole a riaprire tutto, subito - ha detto il presidente della Regione Luca Zaia - Non si capisce per quale motivo bar, parrucchieri e ristoranti, debbano pagare in maniera più pesante la crisi rispetto agli altri. Ovviamente, rispettando le regole. Questo deve essere chiaro: si deve stare attenti e rispettare le regole, perché altrimenti si torna indietro".

"Non voglio che passi il messaggio che 'Zaia ha detto di riaprire' e basta - ha spiegato il governatore - Io dico che siamo nelle condizioni di riaprire, a patto che tutti rispettino le norme di prudenza e usino le mascherine, perché il rischio di nuovi contagi esiste sempre".

L'argomento verrà trattato assieme ad altri presidenti di Regione, in giornata, che condividono le posizioni del Veneto. "Il quadro epidemiologico è radicalmente cambiato, rispetto alle dichiarazioni di 15 giorni fa - ha proseguito Zaia - ne dobbiamo prendere atto. L'andamento del contagio è chiaro. Ci sono settori in difficoltà e già questa sarebbe una ragione importante, ma dobbiamo considerare che ci sono dati epidemiologici molto chiari".

Sulla data per la riapertura, Zaia non si è assolutamente sbilanciato. "Noi siamo per riaprire subito - ha detto - il problema rimane però il fatto che noi non abbiamo l'autorità giuridica per disporre le riaperture in proprio. Abbiamo visto il caso della Calabria, che ha riaperto tutto, ma la sua ordinanza è stata immediatamente impugnata".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl