Cerca

CORONAVIRUS IN ITALIA

A scuola e in spiaggia il braccialetto che suona se ci si avvicina troppo

La Liguria pensa di renderlo obbligatorio e potrebbe diventarlo anche nelle scuole italiane. Lo stesso negli stabilimenti balneari

A scuola e in spiaggia il braccialetto che suona se ci si avvicina troppo

Messo a punto dall'Istituto Italiano di Tecnologia, dà l'allarme quando ci si avvicina troppo. La Liguria pensa di renderlo obbligatorio. A settembre potrebbe essere adottato anche nelle aule. E gli stabilimenti balneari puntano a farlo diventare il gadget dell'estate.

Il braccialetto messo a punto dai ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) che suona quando non si rispettano le distanze minime fra le persone potrebbe diventare obbligatorio in Liguria. Ma anche in Lombardia, in una scuola d’infanzia del Varesotto, si sta pensando di adottarlo per la ripresa dell’anno scolastico. Mentre in Puglia una start up di Bari l’ha già brevettato e molti stabilimenti balneari lo stanno valutando per la loro estate sicura. Potrebbe essere il gadget dei prossimi mesi, da declinare ovviamente con tutti i colori e i tessuti, in grado di emettere suoni da modulare a piacere. Perché l’intento di base è serissimo, stare a distanza, ma la sua funzione può anche essere commercializzata in chiave “smart”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy