you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

"Da lunedì riapro tutto: negozi, palestre, bar, piscine, parrucchieri ed estetiste"

Lo ha detto il presidente della Regione Luca Zaia

L'elogio del presidente Zaia ai Carabinieri

"Solo 41 positivi in più rispetto a ieri. Calano anche i ricoveri e nelle terapie intensive ci sono 71 pazienti dei quali sono positivi attualmente solo in 33. I morti sono 1272 in ospedale e in totale 1686", lo ha detto il presidente della Regione Luca Zaia nell'appuntamento giornaliero per gli aggiornamento su coronavirus con la stampa e i veneti. 

Il governatore ha chiaramente commentato anche l'esito dell'incontro tra Regioni e Governo di ieri durante il quale il presidente del consiglio dei ministri ha accolto le richieste delle Regioni lasciando carta bianca per le riaperture dal 18 maggio. "Ieri sera ho avuto la videoconferenza, avete già saputo cosa hanno deciso, ho passata la mia linea e quella di molti colleghi: ovvero il Governo faccia scelte base standard e poi deleghi le Regioni a rifinire l'abito sartoriale. L'incontro è stato positivo. Avremo un dpcm che stabilirà nuovi aggiustamenti e poi demanderà alle regioni. Il Veneto, premesso che dovremmo rispettare i parametri del comitato scientifico e che non si scherza e serve senso di responsabilità. Da lunedì provvediamo all'apertura di commercio, centri sportivi, palestre, piscine (ma devo vedere le carte se mi lasciano lo spazio per farlo) oltre a servizi alla persona, parrucchiere, estetiste e anche il turismo". 

"Ma ai cittadini faccio un appello: se sbagliamo vuol dire finire il gioco. Una reinfezione in veneto sarà sotto l'occhio del mondo intero. Vi chiedo solo di mettere tutti la mascherina o sarà la fine. Se mettiamo la mascherina, abbiamo la certezza quasi matematica che ce la faremo. Mettetevi una mano sul cuore, aiutiamoci. Mettete la mascherina". 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 4
  • Max Pax

    13 Maggio 2020 - 07:07

    Grazie Governatore! E spero che tutti noi faremo la nostra parte in risposta al tuo grande lavoro! Tutti vogliono la ripartenza, anche chi non lavora in quegli ambienti che sono stati penalizzati. Cerchiamo tutti di essere più consapevoli, il virus ha insegnato molto... Ci ha dato molto tempo per riflettere sulle nostre insane abitudini... Togliamoci quella spesso insana arroganza che ci siamo portati fino al tempo del Covid-19 sulle strade e non. Impariamo il rispetto per la vita altrui e di conseguenza per la nostra.

    Rispondi

  • diduve

    13 Maggio 2020 - 09:09

    Zaia Presidente del Consiglio presto

    Rispondi

    • Max Pax

      14 Maggio 2020 - 08:08

      Concordo con te!

      Rispondi

Mostra più commenti

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl