you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

Un solo nuovo contagio. E finalmente vuota la Terapia Intensiva

Il bollettino sul Polesine

compostella 2

Il direttore generale dell'Ulss 5 Antonio Compostella

"I dati regionali confermano un andamento decrescente del contagio, ma dobbiamo continuare a fare attenzione". Lo ha detto il direttore generale dell'Ulss 5 Polesana, Antonio Compostella, durante l'appuntamento con la stampa e i polesani per gli aggiornamenti sul coronavirus in Polesine. "Per quanto riguarda la situazione polesana, si registra unicamente una nuova positività".

Il contagio in Polesine. Una unica positività, dunque, una donna del 1973 del Bassopolesine che lavora in una casa di riposo in provincia di Venezia, la sua positività è emersa durante l'attività di screening in una casa di riposo, si trova in isolamento domiciliare, è asintomatica.

I ricoverati. Ne sono rimasti solo nove, tutti in area medica non critica a Trecenta. Nessun ricoverato, invece, in Terapia Intensiva.

La sirtuazione delle case di riposo. Non si registrano novità rispetto alle 24 ore precedenti, anche se paiono avviati verso una celere guarigione buona parte dei positivi registrati tra gli ospiti disabili degli Istituti Polesani di Ficarolo. Si parla di 13 guarigioni che potrebbero essere confermate entro 24 ore al massimo, dal secondo tampone.

Il personale Ulss. Al momento, sono in tutto 9 i positivi, dopo un momento in cui erano arrivati anche a 41, complessivamente.

Guariti. Nelle ultime 24 ore sono stati 20 i guariti, per un totale di 256 dall'inizio dell'emergenza, che supera quello degli attualmente positivi, 155 in tutto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl