you reporter

CORONAVIRUS IN ITALIA

Scuola, presentata l'ordinanza: maturità in presenza, ma solo orale

La prova sarà un colloquio orale che durerà un'ora

Niente da fare. Il ministro: la scuola non riaprirà il 3 aprile

Il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina

La Maturità sarà in presenza, compatibilmente con l'andamento del contagio, dal 17 giugno. La prova sarà un colloquio orale che durerà un'ora. Così ha detto la ministra all'Istruzione Lucia Azzolina che ha presentato oggi in conferenza stampa le tre ordinanze attese dal mondo della scuola.

Il primo banco di prova sarà l'esame di Stato, quando a rientrare in aula, sebbene convocati uno a uno, saranno circa 500mila studenti insieme ai docenti: sei per ogni commissione, tutti membri interni, più i presidenti esterni. Per il resto degli studenti l'anno scolastico si chiude a distanza.

La ministra tranquillizza studenti e professori: "La maturità sarà in sicurezza, con mascherine e due metri di distanza. Faremo un monitoraggio costante e abbiamo già previsto nell'ordinanza un piano B nel caso in cui la situazione dovesse peggiorare. In quel caso gli esami si svolgeranno in videoconferenza".

Come sarà il colloquio? Rimane l'elaborato di partenza, una tesina sulle discipline di indirizzo (le materie della seconda prova scritta). Poi la discussione sul testo di italiano e sui materiali consegnati dalla commissione sul resto delle discipline. 

Il punteggio? Gli studenti potranno partire da un massimo di 60, crediti maturati nel percorso scolastico degli ultimi tre anni. Il colloquio varrà un massimo di 40 punti. Chi lo meriterà potrà aspirare alla lode.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl