you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

I primi 100 giorni dell'emergenza: ha fatto 1916 morti

Il bollettino regionale del presidente della Regione Luca Zaia

Solo 19 positivi in più dato minimo. Terapie intensive in svuotamento

Un reparto di Terapia intensiva

100esimo giorno dall'inizio della tragedia e della pandemia, partita il 21 febbraio scorso, come ha ricordato il presidente della Regione Luca Zaia nel consueto appuntamento con la stampa e con i Veneti dalla sede della Protezione civile regionale del Veneto.

Sul fronte del bollettino a livello regionale, dall'inizio dell'emergenza sono 660.018 i tamponi, 14.521 in più rispetto alle 24 ore precedenti; i positivi sono 19.146, 12 in più, a fronte di oltre 14mila tamponi; 1726 le persone che si trovano in isolamento, 100 in meno; 384 i ricoverati, con una diminuzione di 27; in Terapia intensiva in tutto solo 30 ricoverati; i dimessi sono 3374, 25 in più; i morti totali sono 1916, 10 in più rispetto a ieri, 1376 dei quali deceduti in ospedali.

Zaia ha quindi rivolto un appello a Trenitalia, affinché, ora che il lockdown è finito e lavoratori e pendolari si spostano, vengano incrementate le corse o aumentata la capacità dei singoli convogli, aggiungendo nuove vetture, alla luce della necessità di garantire il distanziamento sociale.

Ha quindi ricordato che, da lunedì, la mascherina dovrà essere utilizzata nei luoghi chiusi, sempre, ma anche all'aperto, laddove non sia possibile garantire il distanziamento sociale, come, per esempio, nelle code dei supermercati. "Quindi - ha detto il presidente della Regione - se da lunedì vedremo persone senza mascherina che passeggiano, a distanza di sicurezza, sappiate che non stanno violando la legge. Ma dovranno averla con sé, perché, se entrano al bar, dovranno metterla".

Zaia ha quindi parlato della prossima ordinanza, che riguarderà il mondo dello spettacolo, in particolare teatri, cinema e pubblici spettacoli. "Stiamo ultimando le linee guida per questi settori - ha proseguito Zaia - poi arriveremo alle aperture. Personalmente auspico che dal 3 giugno sarà possibile riaprire tutti assieme".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl