you reporter

REGIONE DEL VENETO

"Specie a rischio, Zaia per piacere vieta la caccia a Pavoncella e Moriglione"

Il consigliere di opposizione. "Togliete questi uccelli da calendario venatorio. Rischiano l'estinzione"

"Specie a rischio, Zaia per piacere vieta la caccia a Pavoncella e Moriglione"

Un esemplare di pavoncella

"Non ci sono solo le raccomandazioni Ispra: anche il ministro dell’Ambiente chiede a Regioni e Province autonome di vietare la caccia a Pavoncella e Moriglione in quanto specie a rischio. La Giunta Zaia ascolti questo invito in cui si parla esplicitamente di urgente divieto: metta gli interessi della comunità davanti a quelli della lobby venatoria e con il prossimo calendario venatorio faccia rispettare la legge". La richiesta arriva dal consigliere regionale del Partito Democratico Andrea Zanoni, commentando la lettera inviata da Roma in cui viene sollecitata l’esclusione dai calendari venatori, da approvare entro il 15 giugno, dei due uccelli migratori, il Moriglione una piccola anatra migratrice e la Pavoncella un bellissimo volatile con una testa molto elegante con un lungo ciuffo.

"Noi consiglieri regionali dell’Intergruppo per la tutela degli animali e la conservazione della natura avevamo già scritto a Zaia il 13 maggio scorso per sottolineare la necessità di misure di salvaguardia per la fauna selvatica e in particolare per le specie in declino, come chiesto dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) che, ad esempio, ha indicato di vietare la caccia ad altre due specie di uccelli migratori: la Moretta, una piccola anatra e il Combattente una specie singolare e variopinta con un caratteristico ventaglio intorno al capo e una cresta sulla sommità della testa. Raccomandazioni che includevano inoltre limitazioni a carnieri, orari e periodi di caccia e addestramento dei cani, rimaste  purtroppo inascoltate. Adesso è direttamente il ministro Costa a intervenire ed è una buona notizia". 

"Nella richiesta del ministero - fa sapere Zanoni - si ricorda come Pavoncella e Moriglione siano state inserite nell’allegato A dell’Accordo internazionale Aewa sulla conservazione degli uccelli acquatici in Eurasia ed Africa e viene richiamata la Guida interpretativa alla caccia della Commissione europea, con particolare riguardo all’obiettivo generale di assicurare il mantenimento delle popolazioni di uccelli in uno stato di conservazione soddisfacente. Inoltre viene ribadito come la caccia a Pavoncella e Moriglione appaia in contrasto con le prescrizioni della ‘Direttiva Uccelli’, con il rischio dell’avvio di una procedura di infrazione da parte dell’Ue e conseguenti possibili danni all’erario. Se la Regione Veneto non è sensibile alle ragioni dell’ambiente e della biodiversità - chiosa Zanoni - lo sia almeno a quelle del portafogli".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl