you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

Zaia: "Giusto proteggere i ragazzi, ma è una follia mettere il plexiglass tra i banchi"

Il presidente della Regione sostiene la protesta della scuole. "Presenteremo delle linee guida alternative"

ZAIA

"Sono 750248 tamponi effettuati, il numero dei positivi è di 19187, restano 319 ricoverati, 15 in terapia intensiva, resta un solo positivo tra questi; sono in totale 1955 i morti, dei quali 1401 deceduti in ospedale. Nessun morto rispetto a ieri", sono i numeri del bollettino del contagio letti dal presidente della Regione Luca Zaia.

"Rispetto a quello che sta accadendo per il mondo della scuola c'è preoccupazione - ha detto il presidente della Regione - Auspichiamo che le scuole aprano dopo le elezioni ma se le date delle elezioni restano queste apriranno troppo tardi e non è possibile. E' vero che devono essere messi in sicurezza i ragazzi, ma crediamo che le linee guida debbano essere sostenibili. Oggi è la giornata di protesta, condivido il fatto che si accendano i riflettori sulla scuola. Se la soluzione è andiamo un tanto al chilo per non rischiare con plexiglas, box e menate varie. Gli insegnanti non possono mettere i bimbi nelle cabine. Pensiamo che le linee guida possano essere reinterpretate come abbiamo fatto per spiagge, ristoranti ecc...La posizione del veneto? Costruire linee guida alternative e tenere aperto il dialogo con il governo in maniera costruttiva per mettere in condizione di lavorare sia gli insegnanti che i ragazzi. Parliamo di una fase di convivenza che deve essere vivibile. E' chiaro che se arriva una seconda ondata devastante si chiudono le scuole. Ma se possono stare aperte bisogna renderle vivibili. Ma voi vi immaginate dei bambini con mascherina in faccia, chiusi nei box? Finiranno anche il percorso scolastico ma con che problemi? Saranno dei depressi. Parliamo dell'età evolutiva". 

"Infine voglio dire che gli insegnanti ci hanno dimostrato che anche se il sistema salta loro non si arrendono - ha continuato Zaia - Grazie, siete stati bravissimi, degli eroi con strumenti zero".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl