you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

Zaia: "Guardiamo con preoccupazione il ritorno del virus a Pechino"

Lo ha detto durante la conferenza il presidente della Regione. "Da noi la curva cala più lentamente, portate attenzione"

Zaia: "Guardiamo con preoccupazione il ritorno del virus a Pechino"

"Siamo arrivati a 837mila 933 tamponi eseguiti dall'inizio dell'emergenza; in isolamento restano 834, 38 in più nelle ultime 24 ore; positivi 19225 più 4; ricoverati sono 254, 14 in meno nelle ultime 24 ore dei quali solo 37 sono positive; in terapia intensiva restano in 12, solo 1 ancora positivo; 1987 morti, 5 in più nelle ultime 24 ore; dimessi 3515, 12 in più", sono i numeri del bollettino del coronavirus in veneto, illustrati dal presidente Luca Zaia. 

"Oggi c'è la preoccupazione, giusta, della curva in calo ma non più in discesa come prima. Anche se si possono dare diverse spiegazioni ma è motivo di grande discussione la recrudescenza di Pechino anche se io non la chiamerei così. In ogni caso non bisogna abbassare la guardia. Davvero, non facciamo la festa della liberazione tutti i giorni, portate attenzione".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl