you reporter

IL CASO

"Ex Gabar abitata da topi, bisce e scarafaggi. Adesso basta, non può essere questa l'immagine di Rovigo"

La rabbia del consigliere Antonio Rossini che da cinque anni chiede un intervento risolutivo per questa situazione di degrado

"Come ogni anno dal 2015, si segnala la documentata situazione di degrado in viale Oroboni presso 'ex area Gabar”. Il terreno incolto con erba alta, come si rileva dalle foto allegate, persiste in una zona centrale della città e precisamente in un tratto di strada, densamente trafficato, tra il Comando della Polizia Municipale ed il Teatro Studio, un brutto biglietto da visita per chi viene a Rovigo", lo scrive all'amministrazione comunale il consigliere di opposizione, Antonio Rossini.

"Persiste una situazione di incuria, in quanto, l’area abbandonata è causa del prolificare di ratti, insetti,  bisce, con conseguente problema per la salute pubblica. La situazione  che di è creata è un problema non soltanto di decoro ma anche di igiene pubblica e richiede, a mio giudizio, la bonifica dell’area mediante la pulizia di erbacce e sporcizia varia, oltre ad una  derattizzazione dato che continuo a vedere dei topini passeggiare indisturbati nel terreno in questione, magari sono gli stessi ratti che hanno in passato già fatto visita presso gli ambienti del Comando della polizia municipale! É necessario intervenire tempestivamente per le conseguenti operazioni di ripristino delle condizioni minime di salubrità, peculiari per un quartiere residenziale e per i vigili che lavorano a pochi passi".

"Pongo, quindi, all’attenzione  l’urgenza della suddetta richiesta di intervento, in modo che si possa giungere ad una pronta ed efficace soluzione della questione causata da una evidente incuria da parte di chi ha l’obbligo di tenere in ordine il terreno di cui trattasi; inoltre, chiedo che dalle SS.LL. venga valutata l’opportunità  di coinvolgere sull’argomento anche l'Asl ed ogni altro Ente/Ufficio competente. Detto terreno costituisce un vero monumento alle sterpaglie, all'erba alta e all’acqua stagnante, tutti elementi che costruiscono un ottimo mix che favorisce il veloce proliferare di numerosi fastidiosi insetti. La prima domanda che sovviene è la seguente: viale Oroboni è una delle principali strade di scorrimento a fianco della Polizia Municipale e del Teatro Studio, come mai ci si trova davanti a questo degrado del decoro urbano,  con dei possibili pericoli per l’igiene e la salute  pubblica,  qualcuno poteva attivarsi prima di arrivare a questa indecorosa situazione in forza del Regolamento sulla cura del verde e della vigente normativa che prevedono strumenti per imporre  luna adeguata manutenzione nell’area in argomento? Alla luce di quanto illustrato chiedo alle SS.LL., ognuno per la propria parte di competenza, di intervenire con sollecitudine affinché , insetti, erbaccia alta,  sterpaglie, acqua stagnante, famiglie di topi, non  trovino più accoglienza  nel terreno in argomento".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • adriano tolomio

    19 Giugno 2020 - 14:02

    Cosa vogliono, l'ennesima colata di cemento ?

    Rispondi

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl