you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

"In scadenza i contratti di 500 angeli assunti per il Covid, dobbiamo stabilizzarli"

La richiesta alla regione del veneto

Già aperte le iscrizioni: c'è posto per 99 infermieri

"La Regione assuma in pianta stabile i circa 500 medici reclutati nella fase dell’emergenza Covid-19, il cui contributo è stato fondamentale durante la pandemia. Non bastano gli annunci nelle quotidiane conferenze stampa a Marghera, ci vogliono atti concreti. Anche perché i contratti scadranno a breve". Il sollecito arriva da Anna Maria Bigon, consigliera regionale del Partito Democratico, che ha poi presentato un’interrogazione a risposta immediata, sottoscritta dal collega Andrea Zanoni. 

"Il lavoro di queste persone è stato preziosissimo, è grazie anche al loro impegno e alla loro dedizione se il sistema sanitario regionale ha retto, facendo sì che in Veneto si registrassero criticità inferiori rispetto ad altre realtà assai vicine. I contratti termineranno a luglio e quindi invito la Regione a intervenire prima possibile. Ci sono studi epidemiologici che ipotizzano una seconda ondata di contagi da Covid il prossimo autunno: visto che Zaia ha usato spesso questa previsione quasi come una minaccia per chiedere per intere settimane di votare a luglio, non perda tempo e faccia assumere a tempo indeterminato quei medici. Considerate le gravi carenze di personale, la loro professionalità tornerà comunque utile".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl