you reporter

LOREO

Il covid non ferma la tradizionale Sagra del Pane

Presenti tutti i sindaci del Delta (e non solo) e l'assessore Cristiano Corazzari

E’ stata un’edizione diversa dal solito, ma non meno emozionante. Specialmente per il suo alto significato simbolico: la 19esima edizione della Sagra del Pane di Loreo, segna finalmente la ripartenza, dopo i giorni bui dell’emergenza coronavirus.

Ma la tradizione, comunque, è continuata: in piazza, durante la funzione religiosa celebrata dal parroco don Angelo, c’erano le “faie”, ossia mazzi di spighe di grano maturo, donate in modo simbolico durante la celebrazione della messa. La creazione di questi fasci, avvenuta all’azienda agricola Canal dei cuori sita in zona Ca’ Negra e gestita dal presidente della Pro loco Diego Siviero, ha seguito l’antico rituale tramandato negli anni: le spighe sono state tagliate con la mietilega, macchina agricola introdotta negli anni’ 50 con barra falciante laterale e rastrelliera rotante in grado di alleviare la fatica della mietitura, dapprima effettuata manualmente con il falcetto.

Certo, è mancato tutto il contorno che, tradizionalmente, rendeva grande la Sagra del Pane: un appuntamento che ha sempre attirato in città numerosi espositori e artigiani dell’arte panificatoria provenienti anche da fuori regione e ospiti dai vari paesi limitrofi, grazie alla folcloristica rievocazione della battitura del grano e della trebbiatura, ai gustosi piatti dello stand gastronomico e alle mostre ed esposizioni di macchine agricole d’epoca.

Quest’anno tutto questo non è potuto andare in scena. Ma alla cerimonia hanno partecipato i sindaci di molti Comuni del Delta, che hanno risposto all’invito del primo cittadino di Loreo Moreno Gasperini. Presente anche l’assessore regionale Cristiano Corazzari: “E’ stata un edizione particolare a causa delle restrizioni coronavirus ma realizzare, seppur in modo diverso, eventi di questo genere è un bel segnale: siamo pronti a reinventarci ed a ripartire”, ha detto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl