you reporter

ROSOLINA MARE

"Spiagge gremite, così non va". Il sindaco prenderà provvedimenti

Il sindaco Franco Vitale su tutte le furie. Tra le ipotesi strada chiusa e ingressi contingentati, a pagamento

Tutto esaurito a Rosolina Mare

Domenica potrebbe essere stata l’ultima giornata di parcheggio gratuito nello spiazzo che porta alla spiaggia libera di Porto Caleri. La spiaggia, infatti, è stata letteralmente presa d’assalto, tanto da far indispettire il sindaco Franco Vitale, che dichiara guerra al parcheggio selvaggio e a tutti i rischi che comporta. Per due fine settimana di seguito era stata decisa addirittura la chiusura della strada.

Auto in doppia fila e parcheggi selvaggi sono stati il simbolo di una domenica da dimenticare in tempi di Covid. A pochi metri c’è pure la pineta, non è così insolito che avvengano degli incendi e quando succede diventa impensabile un’evacuazione con l’afflusso che si è visto nella località balneare. Il sindaco Vitale era a controllare in prima persona una situazione che lo ha fatto molto riflettere; seguirà a giorni una riunione con la giunta comunale, nella quale verrà esposto il problema e le proposte per come risolverlo.

Tra le varie proposte spicca la chiusura della strada, l’ingresso contingentato e soprattutto a pagamento. “Al mare appiccicati come sardine, incuranti del rischio non è cosa fattibile - dice il sindaco - Le immagini di ieri dalle spiagge attrezzate di Rosolina Mare sono sovrapponibili a quelle dell’anno scorso, parcheggi traboccanti di auto, assembramenti dentro e fuori dall’acqua”. Una vista che, evidentemente, non ha fatto piacere al sindaco. Arriveranno provvedimenti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl