you reporter

GUARDIA DI FINANZA

Allarme ludopatia: false tessere per fare giocare i minorenni

La sconvolgente scoperta delle Fiamme gialle

Meccanico e super evasore fiscale nelle auto d'epoca e da rally

La Guardia di Finanza

Un fenomeno sconcertante: smart card anonime, se non codici fiscali o tessere sanitarie, false se non di provenienza furtiva, per consentire anche ai minorenni di giocare a dispositivi come slot e simili. La scoperta è stata fatta da parte della Guardia di finanza, a Rovigo, in due casi, in città.

Il decreto dignità di recente promulgazione da parte del governo ha, infatti, disposto che, in sale Vltm, sale giochi e sale slot, i clienti per giocare debbano attestare la propria identità con un dispositivo digitale di questo tipo. Scopo di questa verifica, quello di impedire che i minorenni possano avere accesso a questi dispositivi, in grado di generare dipendenze pesantissimi, con costi non solo economici, ma anche sociali, molto pesanti.

La scoperta è stata fatta dalla Guardia di finanza, che ha denunciato uno dei gestori che avrebbe posto in essere questo sistema perverso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl