you reporter

FRATTA POLESINE

Botte e coltelli, la baby gang straniera rapina i ragazzini alle giostre

Terrore durante la fiera, denunciati un 19enne e un 17enne

Rapinata, insegue il malvivente

Un brutto episodio al quale, per fortuna, i carabinieri, con la consueta celerità, prontezza di intervento e professionalità, sono riusciti a dare quella immediata risposta che la comunità domandava.

Martedì 30 giugno a Fratta Polesine, i carabinieri della locale stazione, a conclusione di immediate indagini, hanno deferito in stato di libertà alle competenti autorità giudiziarie  per il reato di "rapina in concorso": un marocchino di 19 anni e un albanese di 17 anni, già noti alle forze dell'ordine entrambi, nonostante la giovane età.

I due individui, secondo le contestazioni, alle precedenti ore 00.30, in via Oroboni a Fratta Polesine, avrebbero avvicinato tre ragazzi di Rovigo che stavano trascorrendo la serata in quel centro in occasione della fiera e, sotto la minaccia di un coltello tipo "svizzero", dopo aver colpito lievemente al volto uno dei giovani (che non riportava alcuna lesione), si facevano consegnare 30 euro, allontanandosi subito dopo a piedi.

L'immediata attività investigativa, intrapresa dai militari operanti dopo aver raccolto le testimonianze, ha subito permesso di identificare i responsabili che sono stati a distanza di poche ore rintracciati, perquisiti e denunciati.

 

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl