you reporter

LA STORIA

Arrivato ad Adria un palloncino inglese: ha volato per 2000 chilometri

Trovato a Ca' Emo nel fossato, Giulia è riuscita a rintracciare su facebook la coppia inglese che lo aveva lanciato in aria per festeggiare i 40 anni d matrimonio

Arrivato ad Adria un palloncino inglese: ha volato per 2000 chilometri

Un palloncino lanciato in aria nel cielo della cittadina di Hangingheaton a circa 300 chilometri a nord/ovest di Londra: si è messo in viaggio, ha attraversato La Manica, la Francia, la Svizzera, ha sorvolato le Alpi per venire a riposarsi nella tranquillità della campagna di Ca’ Emo dopo aver percorso circa 2.000 chilometri. Qualche sera fa Giulia Garbo stava passeggiando quando nel fossato ha notato qualcosa di strano. “Mi sono avvicinata sospettosa – racconta - ed ho notato che era un palloncino trasparente, all’interno altri palloncini colorati e alcune scritte in inglese. In un primo momento, un po’ spaventata, ho lasciato perdere. Tornata a casa, mi sono talmente incuriosita e sono tornata sul posto per capire meglio di che cosa si trattasse”. Quindi ha recuperato il palloncino ed ha letto la scritta: “Janet+Colin Whiteley. Hangingheaton, Dewsbury. 21st june 2020” e dietro “Happy 40th anniversary”.

Allora Giulia ha cercato su Internet la località indicata, scoprendo che si trova in Inghilterra, nella contea di West Yorkshire. “Impossibile – ha pensato in un primo momento – che un palloncino abbia fatto quasi 2000 chilometri in volo”. Allora attraverso Fb ha cercato di mettersi in contatto con la coppia e alcuni giorni fa Colin, il marito, ha risposto così: “Ciao Giulia, è fantastico! È un palloncino regalatoci da mia figlia in occasione del nostro 40esimo anniversario di matrimonio lo scorso 7 giugno. L’abbiamo lanciato il 21 giugno, sicuramente avrà volato a distanza d’aria. Grazie mille per aver dedicato il tuo tempo a rintracciarci e se dovessi venire in Inghilterra un giorno, ti offriremo un pranzo”. Aggiunge Giulia: “Entrambi stupiti e quasi commossi da questa fantastica storia, ci siamo scambiati qualche messaggio e alcune foto del palloncino prima di essere lanciato. È impossibile capire il tragitto fatto, ma è certamente raro che una combinazione di fattori meteorologici e fisici abbiano fatto in modo che arrivasse in ottime condizioni fin qua. Proprio per questo motivo sia io che Colin abbiamo deciso di raccontarlo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl