you reporter

COMUNE DI ROVIGO

Taglio della Tari per le aziende chiuse durante il lockdown: maxi operazione da 475mila euro

Approvata dalla giunta Gaffeo: per richiedere lo sgravio basterà compilare un'autocertificazione

Taglio della Tari per le aziende chiuse durante il lockdown: maxi operazione da 475mila euro

In arrivo sgravi sulla Tari  per le attività commerciali e produttive colpite dall'emergenza Covid-19. Lo ha annunciato oggi il sindaco Edoardo Gaffeo, spiegando che la Giunta ha definito ieri, le linee strategiche per il Bando. La somma destinata è di 475 mila euro che verrà utilizzata per diminuire la parte variabile della Tari destinata a chi è stato costretto a chiudere la propria attività o a sospenderla.

La procedura, come ha spiegato il sindaco, sarà semplice, attraverso autocertificazione con un modulo da compilare on-line grazie alla collaborazione con As2.

“Ci sono alcuni passaggi finali – ha detto il sindaco – in Commissione Bilancio e in consiglio comunale per la variazione di Bilancio, ma contiamo che il Bando sia in uscita entro luglio. Lo sgravio sarà a disposizione con l'ultima rata Tari a dicembre. Si tratta di una prima importante risposta che questa amministrazione dà a seguito dell'emergenza Covid-19, ne seguiranno altre. Ed è, a memoria, la più grande operazione di sgravio fiscale mai fatta dal Comune di Rovigo”.

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl