you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

Focolaio di coronavirus alla Croce Rossa: positivi 42 migranti e un operatore

Il caso a Jesolo. Scoperto dopo il tampone ad un ospite che doveva eseguire un intervento chirurgico in ospedale

Coronavirus: Zaia, pochi tamponi disponibili. Ce li faremo da soli

Sono 43 per persone risultate positive al Covid-19 dopo essere state sottoposte a tampone - scrive Venezia Today a seguito della conferenza stampa dell'Ulss 4 - di cui 42 ospiti di nazionalità africana e 1 operatore della struttura. Questa la situazione attuale nella sede della Croce Rossa Italiana di Jesolo.

La scoperta dopo il tampone eseguito, come da prassi, ad un ospite della struttura che doveva sottoporsi ad un intervento chirurgico in ospedale. E' risultato positivo. Subito è scattata la verifica sugli altri 142, tra ospiti e operatori che ha portato alla luce complessivamente 43 positività, tutte asintomatiche.

Tutti i soggetti positivi verranno trasferiti già in giornata in strutture protette mentre gli altri negativi, 85, rimangono in isolamento nella sede della Croce Rossa. Presidio fisso delle forze dell'ordine nella struttura.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl