you reporter

ANIMAZIONE ESTIVA

Un campo estivo da veri eroi. Al bando la noia con la Uisp di Rovigo

Tantissime attività come spegnere un incendio, prendersi cura degli amici a quattro zampe, vogare con la pagaia lungo il Canal Bianco o divertirsi e rilassarsi con lo Yoga educativo

Come spegnere un incendio, prendersi cura degli amici a quattro zampe, vogare con la pagaia lungo il Canal Bianco o divertirsi e rilassarsi in un momento tutto speciale con lo Yoga educativo. Al bando la noia all’Animazione estiva “E…state Multisport” organizzata in provincia di Rovigo dal comitato territoriale Uisp (Unione Italiana Sport per tutti). A Rovigo, San Martino di Venezze, Villadose, Villanova Del Ghebbo, Gaiba, Ficarolo si è concluso il primo mese di animazione. Attività rese possibili in ottemperanza alle regole governative anti- covid sotto la guida di un covid manager. “E’ già passato un mese dall’inizio dei centri estivi  Uisp in sei comuni del Polesine- spiega la referente Uisp Rovigo Elisa Ravarotto- Le attività sono state organizzate dai vari coordinatori sopratutto in ambito ludico-motorio e laboratoriale. E poi è stato possibile organizzare delle attIvità extra, alternative, che hanno coinvolto i ragazzi dei centri estivi di Villanova del Ghebbo, Villadose, San Martino di Venezze, Villadose e Rovigo”.

Un giorno in canoa sul canal Bianco. A Villanova del Ghebbo i ragazzi, grazie all’importante contributo dell’amministrazione comunale e alla sinergia con l’Associazione Canoa Trek “Cose in Comuna”  hanno fatto una escursione in canoa lungo il canal bianco con l’istruttore Luca Marcello, partendo dall’attracco del fiume  di Pincara. Un’esperienza emozionante per loro, in cui hanno scoperto cosa significa approcciarsi ai fiumi, una delle risorse più grandi del Polesine. “Siamo riusciti con la Uisp- commenta Gilberto Desiati, sindaco di Villanova del Ghebbo- a ricreare un ambiente tranquillo, sicuro piacevole e ludico. Bisogna aver contezza dei rischi che si affrontano ogni giorno, ma mai perdere la gioia di stare insieme e per i ragazzi giocare di nuovo”.

Come i pompieri, a Villadose. Al centro estivo di Villadose invece i ragazzi, sotto la guida di Alessandro Picelli (che è anche covid manager di Uisp) e il collega Andrea Previato, hanno imparato cosa significa effettuare un servizio di antincendio e a domare le fiamme con un estintore mantenendo i nervi saldi in momenti di emergenza. Non è mancata poi l’esperienza con l’educatrice cinofila Milene Baccaglini di “Happypet” di Gavello, dove i piccoli hanno imparato a conoscere i trucchi per farsi amare e rispettare ancor più gli amici a Quattro zampe. Passando per l’esperienza artistica all’interno del festival  di street art “Deltarte” che ha fatto tappa anche a Villadose. I ragazzi hanno appreso grazie all’artista  Daniele Tozzi alcune tecniche particolari di pittura.

 

A Rovigo, a Villanova del Ghebbo e a Villadose con l’istruttrice Elisa Ravarotto   si è tenuto il corso di Yoga Educativo una buona pratica che permette di sviluppare le potenzialità del bambino o del ragazzo aiutandolo a sentirsi più sereno. “Negli incontri – spiega Elisa- sono stati proposti giochi di attivazione molto energici, respiro, rilassamento, visualizzazione, meditazione, e le Asana posizioni Yoga ispirate soprattutto al mondo animale. Affascinanti sono stati i momenti in cui i ragazzi hanno fatto accogliere il silenzio, l’ascolto, il contatto, l’attesa, la relazione con sé e con l’altro. Per ulteriori info chiamare la sede del Comitato allo 0425.417788.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl