you reporter

POLIZIA

In pieno lockdown, spaccio nelle piazze e zone pedonali. Stroncata banda italo marocchina

Indagine della squadra mobile della questura di Rovigo

In pieno  lockdown, spaccio nelle piazze e zone pedonali. Stroncata banda italo marocchina

In pieno lockdown, lo spaccio di droga non si fermava. Non si è mai fermato, a Rovigo, dove era attiva una banda italo marocchina che spacciava nelle piazze e nelle aree pedonali della città. Una attività stroncata grazie alle indagini portate avanti dal personale della squadra mobile della questura di Rovigo, guidata dal commissario capo Gianluca Gentiluomo. Sono in tutto otto, le persone indagate a seguito del lavoro degli investigatori della mobile, i cui riscontri, in particolare, hanno consentito alla Procura di chiedere e ottenere, da parte del giudice per le indagini preliminari, tre misure cautelari.

Una a carico di un marocchino di 42 anni, finito ai domiciliari con il braccialetto elettronico; una per un 30enne di Rovigo, pure ai domiciliari, ma senza braccialetto elettronico; l'altra a carico di un 20enne marocchino, che dovrà rispettare l'obbligo di dimora dalle 22 alle 6.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl