you reporter

CORBOLA

Uccide l'anziano padre invalido a colpi di forbice

Tragedia nella notte, una lite familiar degenera, paese sotto choc

Uccide l'anziano padre invalido a colpi di forbice

Inizialmente, non appariva nulla di tutto grave, per quanto la lite avesse reso necessario l'intervento di carabinieri e ambulanze, a Corbola, in via Pampanini, nella serata di mercoledì 5 agosto. Di certo, non appariva una vicenda destinata al tragico epilogo che, invece, ha avuto.

Nella abitazione che dividevano, il figlio avrebbe colpito, secondo le prime ricostruzioni, con una forbice il padre, al collo. Una situazione difficile, quella della famiglia, secondo i racconti di quanti lo conoscevano: allettato da anni l'anziano, sugli 80 anni, invalido, e disoccupato il figlio, che avrebbe disagi psichici. Ancora da chiarire quale sia stato il motivo del diverbio che, però, come detto, non era considerato un episodio gravissimo.

Inizialmente, infatti, i militari avevano proceduto per lesioni personali. Il padre era stato ricoverato ad Adria, dove, però, la situazione del quadro clinico è peggiorata, arrivano al decesso, dopo le 23. A quel punto, è chiaramente cambiata anche la situazione del figlio, che pure si trova in ospedale, a Rovigo. Le indagini sono state prese in mano dal sostituto procuratore Ermindo Mamucci.

Il racconto dei residenti in zona parla di un nucleo familiare che stava attraversando una situazione complessa: bloccato a casa l'anziano padre, da anni, mentre il figlio si vedeva spesso in bici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl