you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

61 tamponi nel primo giorno di rientro dalle vacanze con esame obbligatorio

Ecco come si deve comportare chi torna da Malta, Spagna, Grecia o Croazia

Compostella: “Iniziativa per operatori e comunità”

Il direttore generale dell'Ulss 5 Antonio Compostella

"Coronavirus, quasi 6300 tamponi effettuati alle ore 13 di sabato 15 Ferragosto a persone provenienti da Croazia, Grecia, Spagna e Malta nelle sedi ad accesso libero, quindi senza necessità di prenotazione, allestite nelle Ulss del Veneto e negli scali aeroportuali". Lo rende noto la Regione del Veneto, nel primo giorno a pieno regime del sistema di tamponi programmato dopo l'ordinanza con la quale il presidente Luca Zaia ha disposto, appunto, la autosegnalazione per chi rientra in Veneto da uno di questi quattro Paesi, ritenuti ad alto rischio Covid.

Le operazioni che sono continuate a ciclo continuato anche nel pomeriggio. Di seguito, i dati Ulss per Ulss.


Ulss 1 Dolomiti

 

Feltre (accesso diretto modalità drive-in): 221

 

Belluno (con prenotazione): 88

Ulss 2 della Marca

Treviso 364

Oderzo 164

Conegliano 365

Castelfranco 357

Totale 1250

Ulss 3 Serenissima

Noale 280  

Mestre 210

Venezia 80

Chioggia 30

Dolo 120

Totale 720

 

All’ Aeroporto Marco Polo alle 13 erano già stati effettuati 200 tamponi. L’attività continuerà ininterrottamente nelle 24 ore:

200 tamponi


Ulss4 

Sono stati attivati due ambulatori tamponi, a San Donà e a Portogruaro. I tamponi complessivi effettuati nelle 2 sedi sono stati 235


Ulss 5 Polesana: 61.


Ulss 6 Euganea

 Padova 331

Rubano 205

Piove di Sacco 190

Camposampiero 270

Monselice 230

Ulss 7 Pedemontana

Bassano 69

Marostica 106

Schio 221

Santorso 75

Totale 471


Ulss 8 Berica

Vicenza 351

Arzignano 196

Noventa Vicentina 104

Per un totale di 651 tamponi

 

Ulss 9 Scaligera

Bussolengo 189 .

San Bonifacio 103

Aeroporto Verona Villafranca 170.

Legnago 86.

 

Azienda Ospedaliera di Padova

300 tamponi

 

AOUI di Verona: 

Borgo Trento 

200 tamponi

Riportiamo, di seguito, le indicazioni complete che chi si appresti a rientrare da uno di questi Paesi deve seguire

Il cittadino che entra o rientra da Spagna, Croazia, Repubblica di Malta o Grecia deve:

· Se ha eseguito un tampone con esito negativo documentabile, nelle 72 ore precedenti all'ingresso in Italia, deve darne comunicazione al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica all’indirizzo sisp.ro@aulss5.veneto.it; in tal caso non è prevista nessuna restrizione come da ordinanza Regione Veneto n. 84 del 13 agosto 2020;

· Se NON ha eseguito un tampone con esito negativo documentabile, nelle 72 ore precedenti all'ingresso in Italia, una volta che è rientrato in Veneto deve obbligatoriamente segnalarlo al Servizio Igiene e Sanità Pubblica, come da ordinanza Regione Veneto n. 84 del 13 agosto 2020, e deve eseguire un tampone di controllo. La comunicazione deve essere inviata con una email all’indirizzo sisp.ro@aulss5.veneto.it completa di tutti i dati anagrafici di ciascun rientrante, ovvero:

o    nome

o    cognome

o    data di nascita

o    luogo di nascita 

o    codice fiscale

o    domicilio (indirizzo completo)

o    recapito telefonico

Per quanto riguarda l’esecuzione del tampone le modalità previste sono le seguenti:

1. ACCESSO DIRETTO (ATTIVA DA LUNEDI 17 AGOSTO)
Il cittadino che rientra in veneto può accedere direttamente e senza prenotazione nelle sedi ed orari sotto indicati per l’effettuazione del tampone (si ricorda l’obbligo della segnalazione del rientro al Servizi di Igiene e Sanità Pubblica dell’AULSS 5):

·  Presidio Ospedaliero di Rovigo - presso ambulatorio corpo F, Piano 0 (entrata pensilina rossa esterna)
            Dal lunedì al sabato dalle 7,30 alle 18,00
            La domenica dalle 9,00 alle 12,00

·  Presidio Ospedaliero di Adria - presso centro prelievi ospedale vecchio 
            Dal lunedì al sabato dalle 13,00 alle 18,00

·  Presidio Ospedaliero di Trecenta - presso ambulatorio ortopedico della piastra poliambulatoriale
            Dal lunedì al sabato dalle 13,00 alle 18,00

LA MODALITA’ AD ACCESSO DIRETTO SARA’ ATTIVA DA LUNEDI 17 AGOSTO.

2. CON PRESA IN CARICO
La comunicazione che il cittadino invia al Servizio Igiene e Sanità Pubblica sarà presa in carico per prevedere, oltre all’accesso diretto, anche una programmazione del tampone nelle 48 ore successive al rientro e per fornire precise indicazioni al cittadino.

SI EVIDENZIA CHE:

· Dal momento del rientro e fino alla comunicazione dell'esito del Tampone le persone sono tenute a rimanere presso il proprio domicilio in isolamento.

· L’esito del tampone sarà scaricabile dal portale visione referti online dell’azienda o anche visibile dal Fascicolo Sanitario Elettronico o dal proprio medico di Medicina Generale, disponibile in 24-48 ore.

· Non può essere effettuata prenotazione anticipata del tampone prima dell’ingresso in Veneto.

· Il provvedimento non è retroattivo e non si applica per gli ingressi effettuati prima del 13 agosto.

Per ulteriori informazioni può essere contattato il numero verde aziendale 800.938.880, attivo da lunedì a venerdì dalle ore 9-14.

PER LE GIORNATE DEL 15 e 16 AGOSTO SARÀ ATTIVO L’ACCESSO DIRETTO SOLO PRESSO IL PRESIDIO OSPEDALIERO DI ROVIGO - PRESSO IL CENTRO PRELIEVI - SABATO 15/8 DALLE 8 ALLE 11 E DOMENICA 16/8 DALLE 9 ALLE 12.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl