you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

Sono 37 i vacanzieri tornati positivi in Veneto nel weekend di Ferragosto

Il bollettino della Regione illustrato dal presidente Luca Zaia

zaia

Il presidente Zaia mostra i numeri dei ricoverati a confronto tra oggi e il 18 maggio

"Siamo ad oltre 1 milione e 380mila tamponi eseguiti e altrettanti test rapidi - spiega il presidente della Regione Luca Zaia - Quindi quando qualcuno vuol far passare il veneto come un lazzaretto dovrebbe ricordarsi che in realtà noi i positivi li andiamo proprio a cercare. Siamo arrivati a 21mila 256 positivi dall'inizio della pandemia, di questi solo 2306 sono risultati positivi dal 18 maggio, giorno della aperture. Attualmente abbiamo in isolamento 6394 perchè noi non ci fermiamo al pianerottolo di casa, isoliamo tutti. E per quanto riguarda gli ospedali dai 541 ricoveri di maggio siamo a 51 in area non critica, mentre in terapia intensiva c'erano 119 persone oggi solo 5".

"1634 sono gli attualmente positivi, il 25% degli isolati - continua Zaia - Di questi quelli che stanno male sono 65. Quindi la percentuale è dello 0,03%. Abbiamo una altissima percentuale di asintomatici. Ogni mille positivi ce ne sono tre che stanno male. Il virus c'è ancora. Chi canta vittoria pensa alla festa della liberazione e sposa le teorie complottiste sbaglia. E c'è anche perché ce lo stanno portando dall'estero. Oggi abbiamo il fenomeno dell'asintomatico su cui si apre un dibattito scientifico sulla carica virale che è diversa. Il vero tema è che non possiamo abbassare la guardia. Io ho voluto abbandonare l'idea di non metterci a chiamare per fare i tamponi, ma ho voluto tentare di fare qualcosa di più dal punto di vista organizzativo. Perché chiamare? Noi abbiamo aperto gli accessi diretti. Abbiamo fatto quasi 14mila tamponi nel weekend di Ferragosto e sono 37 i positivi". 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl